Dietro L’Angolo di Bruna Margherita Fava

0
13

Circondatevi di persone buone, con sani principi e con la voglia di lavorare: non vi troverete mai in difficoltà. Vivete di verità, senza farvi troppe domande e senza lasciare che sorgano retropensieri in voi. Le persone oneste non vi feriranno, non vi umilieranno mai e la vostra dignità non sarà violata.

 

Cosa manca in un paese che dice di essere evoluto? La comunicazione. Spesso non sappiamo gestire questa grande arma che è la “tecnologia“.  Quando ero una ragazzina non esistevano i telefonini e, per avere un diretto e reale chiarimento, incontravi il tuo interlocutore. Ora si litiga su WhatsApp e ci si lascia con una e-mail. Si blocca chi fino al giorno prima chiamavamo amore della nostra vita. Si tradisce e si viene umiliati, scoprendo devastanti scritti dove non si parla di sentimenti ma solo di futili e inutili argomenti dove non c’è sentimento. Sono molto contenta se posso vedere cari amici che vivono in un altro paese, scambiare dei messaggi di affetto sincero. Di questo sono grata alla tecnologia e all’epoca in cui viviamo; tuttavia trovo molto triste invece questa crescita di tradimenti virtuali che rovinano famiglie e rompono legami. Perché fidarsi di persone che non conosci, che magari non esistono, solo per un’emozione nuova o semplicemente perché hai litigato con il tuo partner e ti senti vulnerabile? Basterebbe avere il coraggio di fermarsi e cercare con fermezza e lucidità un sano e onesto confronto con chi condivide la nostra vita. Non è mai facile trovare un punto fermo da cui partire per fare un passo in avanti e a volte nemmeno indietro. Chiedere scusa o semplicemente dire “Non riesco a capire tesoro”.

Non c’è una verità assoluta, mai! Tutti abbiamo le nostre convinzioni, che non sempre ci portano lontano. Amore è anche sacrificio, la voglia di costruire un presente decorso. Un dare senza pensare a cosa avremo in cambio. Tutti abbiamo bisogno di un posto caldo e sicuro, dove rifugiarci senza essere giudicati. Allora prendiamo delle sane distanze da tutto ciò che ci separa da chi amiamo. Cerchiamo

gli occhi di chi amiamo, senza perderci in discussioni che impediscono la nostra crescita. Mollate a casa il cellulare, prendete per mano chi avete accanto e vivetevi. Non bloccatevi davanti al vostro passato perché non c’è più. Pensate al vostro momento presente e vivete di emozioni reali, di attimi che vi facciano venire i brividi, di luci e colori che vi renderanno felici ora. Non cercare nel viaggio lontano ma superficiale ciò che magari avete vicino, ma in profondità. Questo soffio e veloce passaggio che si chiama vita ci dà sempre l’opportunità di riscattarci e di credere fermamente che sarà sempre valsa la pena di avere delineato una linea sottile tra ciò che ci appartiene dalla nascita e quello che non vogliamo per la nostra evoluzione. Anima, cuore, testa … siamo ricchi di grandi sfumature che ci porteranno lontano. Non abbiate paura di rimanere soli con voi stessi: siete la migliore compagnia che possiate avere, perché nessuno vi conoscerà così tanto da portarvi ad una introspezione che vi darà risposte, dei consigli di pancia.

LEAVE A REPLY